Illuminazione tende

Luce per illuminare le tende della casa

La tipologia dei gusti nell’arredamento varia in rapporto alla personalità, alle tradizioni, al tipo di vita che si conduce e soprattutto all’aspetto architettonico dell’abitazione in cui si vive. Tuttavia, sebbene questa quantità di aspetti ci possa portare a lavorare di fantasia, una cosa accomuna tutte le donne che si dedicano alla scelta dell’arredo della propria dimora: la scelta e la messa a punto delle Tende.

Colorare, arredare e rendere elegante la casa spetta quasi unicamente alla scelta dei tendaggi o delle tende, adattandoli al proprio stile di arredo o ai gusti personali. A volte la tenda stravolge qualsiasi disposizione ottica, altre volte mette in ordine quel "tocco di disordine" inconsueto e fastidioso!

Una cosa, però, bisogna sempre rispettare, ossia la scelta oculata ed attenta dei tessuti e dei colori; questi infatti si dovranno armonizzare con lo stile dell’arredamento e con la tipologia di tappezzeria qualora fosse presente in qualche stanza. Le tende non abbelliscono soltanto l’ambiente, difatti servono soprattutto a proteggere l’intimità della casa e a regolare, quando è il caso, l’intensità della luce esterna.

Non ci si sente pienamente a casa se dagli infissi si può vedere direttamente la strada ed i palazzi circostanti. Tra l’altro è di opinione comune evitare che l’illuminazione proveniente dalle finestre o dai balconi diventi fastidiosissima durante alcune ore del giorno, perciò si ricorre all’uso di tende adeguate.

Pertanto non si tratta semplicemente di un vezzo per completare l’arredamento dell’abitazione, la tenda risulta strettamente necessaria per questioni di privacy ed un equilibrato filtraggio dei raggi solari.

Basti pensare ad una camera da letto dotata di porta antistante il balcone che già al primo sole abbaglia gli occhi di chi tenta di riposare. Con le tende per interni si può giocare inoltre con gli effetti luce della casa scegliendo tessuti più leggeri e colori chiari per ambienti poco luminosi, mentre i tessuti più pesanti e i toni scuri si adattano maggiormente ad ambienti ampi e luminosi.

Possiamo sintetizzare così la convinzione decisa sulla funzionalità delle tende per ambienti interni: - arredare e colorare con gusto e signorilità la stanza - filtrare i raggi solari diurni e garantire la privacy di giorno e di sera.

La scelta, dunque, è fondamentale, mai affidarsi al caso o alla superficialità o al risparmio ad ogni costo; la produzione di sistemi di montaggio e di tessuti è così vasta che qualsiasi esigenza può essere facilmente soddisfatta, a cominciare dalle spese. Dal momento che la confezione del tendaggio richiede molta precisione, sovente i produttori dei vari sistemi di montaggio lavorano in stretto contatto con i fabbricanti di tessuti: in qualche caso, addirittura, la stessa azienda fornisce sia il tessuto sia il sistema di montaggio per assicurare un prodotto al meglio.

È bene ricordare che un buon tendaggio è il risultato di un lavoro di precisione difficile da realizzare in casa, a eccezione delle piccole tende a vetro.

La confezione del tendaggio richiede molta precisione, perciò i produttori dei vari sistemi di montaggio lavorano in stretto contatto con i fabbricanti di tessuti: capita spesso che la stessa azienda fornisce sia il tessuto sia il sistema di montaggio per assicurare un prodotto al meglio. È molto importante infatti la stretta relazione tra parti meccaniche, tessuto e confezione.

La moda, poi, fa sempre da padrona: oggi sono molto di moda i colori caldi, sfumati o cangianti e i tessuti leggeri, quali ad esempio i doppi veli di organza, la seta. Si adattano facilmente e bene le tende nelle tonalità del beige dorato, del marrone con l’oro, dell’arancione, che, abbinate a cuscini, divani, piumoni e paralumi in tinta, danno un tocco di intimità ed originalità alle stanze.

I tessuti misti (lino o fibre sintetici che ecc.) sono molto sbrigativi nel far decidere coloro che hanno poco tempo da dedicarsi all’arredamento o che cambiano spesso dimora, agganciati a bastoni semplici o a strappo. In ultima analisi si può ricorrere ad un doppio bastone con due tipi di tessuti, logicamente costituiti da una consistenza diversa per non appesantire parete e visibilità.

Possiamo anche illuminare le tende con elementi preposti ed inseriti nella scatola della tenda stessa; si consiglia una lampada fluorescente che non scalda e non modifica nessun colore. L’impianto va posto o davanti ai tendaggi, così l’illuminazione è intensa e il tendaggio viene messo in luce oppure dall’esterno in modo da diffondere la luce sui tendaggi che vengono illuminati in trasparenza, (dall’esterno è possibile vedere l’interno qualora questo fosse molto illuminato).

Un ambiente di lavoro richiede massima praticità e assoluto confort; ambienti di lavoro correttamente illuminati risultano dinamici nel tempo, più stimolanti e produttivi, perciò non si può prescindere da un sistema di tende ed illuminazione, bisogna decidere per le tende e l’illuminazione tali da ottimizzare la combinazione tra luce naturale ed artificiale, contribuendo così a migliorare il benessere psico-fisico dell’individuo, e di conseguenza, l’efficienza stessa del suo lavoro.